Crea sito

Where your heart is..

Quando siamo piccoli ci educano a seguire il nostro cuore, che i sentimenti sono la parte più importante. Ci ammaestrano a nascondere le emozioni di odio, rancore, invidia, malinconia, a mostrare al mondo volti sorridenti e pieni di fiducia. Diventiamo così bravi a sorridere che ci dimentichiamo perché lo stiamo facendo, cosa ci fa stare davvero bene. Continua

The piano

Le tue parole, sentenze. Sicurezza, armonia mi inviti? Danzo con te. Distanze o simbiosi, noi due? Un’altra volta, da capo. A che punti? Alla perfezione, io. No, tu mi inviti oltre, tra flutti di mare, è li che vuoi danzare. Non vi sono scelte con te, quando iniziamo, è solo un continuo andare. No, non Continua

Come eravamo

Continua

Dietro la finestra

Dietro la finestra si può sentire il vento sibilare eppure non ti scompiglia. Si sente il freddo del tempo, la mano aperta ha qualcosa su cui appoggiarsi.   Dietro la finestra io ti guardo vestirti e rivestirti di così tanti abiti che non mi capacito di come faccio a riconoscerti. Dietro la finestra la gente Continua

Le fate

Vento tra fili d’erba, una marea. E tu non le vedi. Di loro si nutre la montagna, formicolante di smeraldi. E tu non le vedi. Luccichii tra la terra del sogno dove il tuo cuore attende, libero. E tu non lo vedi. Già corri con loro, lo chiami andare, e tu non le vedi. E Continua

Vite parallele

Due, cresciute dalla stessa madre. L’altra morta, prima di poter pensare di essere. La più piccola si era fatta largo, in silenzio, tra ossa e sacrifici, di cui si nutre il risentimento. Aveva dato vita a rituali precisi, era una strega, così si diceva, così si chiamava, facendosi largo tra la folla, sola. Capirete che Continua

Una farfalla

Una farfalla volò in cielo, si era innamorata di una nuvola. Quel giorno volò sul ramo più alto e per ore stette a guardarla, Adorava le sue soffici forme, adorava come il sole l’ accarezzava e la faceva splendere di forme d’oro. Con tutta la sua forza sbatté le ali, voleva strappare un bacio all’amata. Continua

Pioggia

E’ troppo forte sentire a volte che spegni le parole lasci solo l’acqua, onde e onde che ti investono. Non sei nessuno un contenitore vuoto, paroliere di vento, pioggia. Sibila senza confini la tempesta attraverso i vetri di una baracca da qualche parte nel tempo. Forse non sei tu è un altro che la sta Continua

Nel buio di un mattino senza calore

Nel buio di un mattino senza calore, nascondendo la faccia in una tazza, sperando che qualcuno non se ne accorga. Rallenti il tempo, riordinando i pensieri, pensando al dopo, quando tutto sarà finito. E quelle lacrime che col tempo si sono indurite, come sassi cadono sul ventre; non vuoi partire, non vuoi lasciare il calore Continua

1 2 3